ECF

Logo Ruotalibera

ASSOCIAZIONE CICLOAMBIENTALISTA ROMANA

fiab

Vita associativa
Ruotalibera-Fiab
In Primo Piano
Tutti i Diari
Mercatino

Escursioni
Calendario uscite
Cronache
Cicloviaggi
Cartoline

Ciclabilita'
Mobilita'
Andare in bici
Area Tecnica
Consigli e trucchi
Appuntamenti in bici

Convenzioni
Le nostre convenzioni
Novità... Convenzionate

informazioni
Notizie Fiab
La Bacheca
Rassegna stampa
Recensioni
Assicurazione

Questo sito
Scrivi un articolo
Cerca nel sito
Lavori in corso
Problemi e soluzioni
Homepage
Area soci


pace.gif

somerights20.png
Pagine consultate:

Il Diario di Ruotalibera - Pensieri e parole che nascono in sella ad una bici

Ultimi aggiornamenti: mercoledì 21 febbraio 2018, 17:51

Clicca qui per visualizzare le prossime uscite

Informazioni: http://www.ruotalibera.org/go/ruotalibera - Per contattarci: info@ruotalibera.org

In bicicletta sulle tracce della ferrovia dismessa
Pubblicato da Beatrice Galli - mercoledì 21 febbraio 2018, 17:51

locandina-ferrovie-feb-2018 rid3.jpg

IN BICICLETTA SULLE TRACCE DELLA FERROVIA DISMESSA
Frosinone-Fiuggi-Roma
24 - 25 febbraio 2018


Le associazioni FIAB romane in collaborazione con i sindaci di San Cesareo, Piglio, Paliano, Serrone, Acuto, Fiuggi e l’albergabici “Touring” di Fiuggi promuovono un weekend in bici per il 24-25 febbraio lungo i tracciati della ferrovia dismessa Frosinone-Fiuggi-Roma.

Si tratta di un itinerario molto interessante che fa parte della rete BicItalia 3 (Ciclovia dei Pellegrini) e di EuroVelo 5 (Via Romea Francigena).

L’iniziativa è aperta a tutti i cicloturisti interessati.

L’intento è quello di recuperare e valorizzare il tracciato dell’ex ferrovia e chiedere l’annessione della “Ciclovia Francigena del sud”, che da Roma giungerà Brindisi, nel Sistema Nazionale Integrato delle Ciclovie Turistiche. Il programma del MIT (Ministero delle Infrastrutture e Trasporti) prevede l’individuazione e il finanziamento di una rete nazionale di ciclovie che favoriscano lo sviluppo del cicloturismo italiano.


leggi il programma e tutte le info

qui la mappa del percorso

[comments?]


30 anni con Ruotalibera!!!
Pubblicato da Beatrice Galli - lunedì 22 gennaio 2018, 09:35


In occasione dei trent’anni di FIAB Roma Ruotalibera,
per festeggiare i risultati ottenuti in questi anni da FIAB
e il ruolo finalmente riconosciuto alla bicicletta dalla ‘Legge quadro sulla mobilità ciclistica’
come strumento di mobilità sostenibile nelle città e nella vita quotidiana
e come volano di un diverso sviluppo turistico del Paese,
abbiamo organizzato una serata speciale
dedicata agli amici che hanno contribuito alla nostra crescita.

26850524_2006340619624185_2704386821291117598_o rid.jpg

Per festeggiare insieme
ti aspettiamo
Venerdì 26 gennaio dalle 20,00
presso la TAG - Tevere Art Gallery - Via di Santa Passera 25 - Roma


Programma:
- Chi siamo? Storia ed attività della nostra associazione.
- Cosa bolle in pentola? Presentazione del nuovo calendario delle attività ed escursioni 2018.
- Vieni a pedalare con noi, e non solo in bici! Iscrizioni a FIAB Roma Ruotalibera per il 2018.

ma anche...
- musica blues con il “Mario Donatone Quartet”
- buffet
- e … dulcis in fundo…


Info:
mailto: cd@ruotalibera.org
Walter - 338 6245006
Roberto - 335 8084764
Beatrice - 333 6673138

[5 comments]


E' legge!
Pubblicato da Beatrice Galli - giovedì 21 dicembre 2017, 23:35


di Giulietta Pagliaccio (Presidente FIAB)

Oggi è stata approvata la 1° Legge Nazionale sulla mobilità ciclistica: è un momento storico per Fiab e l'Italia, per tanti motivi.

Nel novembre 2007 a Milano si svolgeva la 1° Conferenza Nazionale della Bicicletta, organizzata dal Ministero dell'ambiente e dalla Provincia di Milano.
Fautore e vero "play maker" di questa Conferenza fu l'allora presidente FIAB, l’indimenticato Gigi Riccardi.

Fu una Conferenza intensa cui parteciparono tanti soggetti diversi del mondo della bicicletta, FCI, ANCMA, AICC (associazione italiana città ciclabili) Euromobility; in 3 giorni di lavoro vennero trattati temi i più vari nel corso di numerosi workshop i cui documenti potete trovare nel libro "Due ruote per il futuro" edito da Ediciclo.
Dei tanti relatori (un'ottantina) una ventina erano di FIAB: soci che hanno fatto la storia della Federazione e cito solo, oltre a Gigi, Antonio Dalla Venezia che sostituì Riccardi nella presidenza della Federazione.

Questa lunga premessa per dire che fu in quella sede che si posero le basi perché si sviluppasse una politica nazionale della ciclabilità che oggi vede la luce con la 1^ Legge Nazionale sulla mobilità ciclistica che all'art. 1 recita: "La presente legge persegue l'obbiettivo di promuovere l'uso della bicicletta come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane sia per le attività turistiche e ricreative....".

Una legge che sancisce, finalmente, che la bicicletta non è un "gioco per il tempo libero" come la si è sempre considerata, ma un vero mezzo di trasporto al pari degli altri, inserito nelle attività di sviluppo del Ministero dei Trasporti e per il quale sono necessari interventi diversi per una crescita adeguata, come si fa per gli altri mezzi di trasporto.

continua a leggere...

infine, un ringraziamento:
Un grazie di cuore particolare a tutte le associazioni e ai nostri soci e socie FIAB in tutta Italia, che spesso non hanno consapevolezza del loro straordinario apporto per il cambiamento che è in corso. Vorrei abbracciarvi tutti e tutte per quello che fate!


fiab2018-copertina-facebook rid.jpg

[3 comments]


CAMPAGNA SOCI FIAB 2018
Pubblicato da Beatrice Galli - giovedì 21 dicembre 2017, 23:36


ASSOCIARSI A FIAB VUOL DIRE SOSTENERE CHI TI TUTELA

Maggiore sarà la forza della federazione più vantaggi ci saranno per i ciclisti: città più ciclabili, più sicurezza stradale e meno inquinamento, maggiori diritti reali ma anche un’apertura culturale quotidiana verso la bici.

Stai con chi sta dalla tua parte. Scegli la bici.
Cerca la Fiab. Associati.
Una scelta giusta.


Diventa socio FIAB: più siamo più contiamo!

ISCRIVITI ORA PER IL 2018 E PEDALA CON NOI!
(clicca sull'immagine della tessera)

tessera2018 rrid.jpg


Per i nostri soci molti altri vantaggi:

• l 'assicurazione RC per danni a terzi provocati in bicicletta in tutta Europa;

• la rivista BC a soli 6 euro in più l'anno. L'unica in Italia che tratti di ciclismo urbano e di cicloescursionismo;

• con l'iscrizione puoi partecipare a tutte le nostre iniziative: moltissime cicloescursioni, week end e viaggi in bici;

• corsi di manutenzione, serate in sede,

• puoi partecipare anche ad escursioni, viaggi, iniziative ed attività organizzati da tutte le 170 associazioni o sezioni FIAB presenti in 20 regioni italiane;

• iniziative riservate ai soci in tutta Italia, sconti, agevolazioni e servizi , per es. l'Uffico Legale, la rete Albergabici , i viaggi in bicicletta e molto altro ancora...

...venite a scoprirlo...

[2 comments]


CONFERENZA STAMPA FIAB
Pubblicato da Beatrice Galli - mercoledì 22 novembre 2017, 18:50


CONFERENZA STAMPA
FIAB ai Senatori della Repubblica: «Non interrompete un sogno che vorremmo diventasse realtà!»

Dopo l’approvazione con voto unanime alla Camera
la LEGGE QUADRO SULLA MOBILITÀ CICLISTICA passa al Senato.


FIAB -­‐ Federazione Italiana Amici della Bicicletta,
impegnata da trent’anni nella promozione delle due ruote e
grande sostenitrice del provvedimento fin dalla presentazione in Parlamento nel 2014,
chiede che legge venga definitivamente approvata entro la fine della legislatura

Se ne parla alla conferenza stampa di
giovedì 23 novembre 2017, ore 11.00
c/o la Città dell'altra Economia - Largo Dino Frisullo - Roma

(Metro B, fermata Piramide/Porta San Paolo)


Insieme alla presidente di FIAB, Giulietta Pagliaccio, intervengono:
• sen. Stefano Vaccari, capogruppo PD e 13^ Commissione territorio, ambiente e beni ambientali
• Antonio Decaro, presidente ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
• on. Paolo Gandolfi, PD, Gruppo Interparlamentare Mobilità Nuova e Ciclabile e Relatore della Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica
• Rappresentanti di altre associazioni

Giulietta Pagliaccio e i Parlamentari partiranno in bicicletta alle ore 10,30 da Piazza Navona per raggiungere la Città dell'Altra Economia.

leggi tutto

[1 comments]


Ieri l’approvazione all’unanimità alla Camera della Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica
Pubblicato da Beatrice Galli - mercoledì 15 novembre 2017, 17:48


facebook-fiab2018-copertina-parlamento rid.jpg

Una giornata storica per il mondo della bicicletta in Italia
I positivi commenti della presidente FIAB Giulietta Pagliaccio, che lancia un appello al Senato,
dove si attende l’approvazione definitiva prima della fine della legislatura:
“Non interrompete un sogno che vorremmo diventasse realtà!”


Milano, 15 novembre 2017 ¬- L’approvazione all’unanimità, ieri alla Camera, della Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica (che ora passa al Senato) rappresenta anche secondo Giulietta Pagliaccio, presidente FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta “un grande momento storico che sottolinea il cambiamento in corso sul tema della mobilità. Cambiamento certamente sostenuto da altri provvedimenti messi in campo da questo Governo negli ultimi anni, come le risorse per la rete nazionale delle ciclovie e il collegato ambientale, che ha premiato progetti di città impegnate nello sviluppo di temi come bike2work e il bike2school”.

Il risultato della votazione sancisce, infatti, un’adesione reale e un impegno concreto del mondo politico verso i temi di mobilità sostenibile e ciclistica in particolare. “Non mi stancherò mai di ribadire come la bicicletta sia un mezzo che, insieme al trasporto pubblico e al muoversi a piedi, può dare risposte ai gravi problemi delle nostre città, in tempi brevi e con investimenti contenuti: inquinamento dell’aria, congestione da traffico, sicurezza sulle nostre strade”, prosegue Giulietta Pagliaccio.

“Lo straordinario traguardo raggiunto ieri con l’approvazione della Legge sulla mobilità ciclistica premia le tante città che faticosamente portano avanti politiche per la mobilità sostenibile e che, oggi, possono avere il supporto di una politica nazionale. Auspicando che la legge passi all’approvazione del Senato prima della fine delle legislatura, mi piace oggi vedere un po’ di ‘luce in fondo al tunnel’, che ci sproni a percorrere con coraggio la lunga strada per portare la mobilità ciclistica italiana al livello dei migliori paesi europei”.

QUI il testo integrale del comunicato stampa FIAB

[2 comments]


APPROVATA ALLA CAMERA LA LEGGE QUADRO PER LA MOBILITA' CICLISTICA!
Pubblicato da Beatrice Galli - martedì 14 novembre 2017, 22:09


ULTIM'ORA

Approvata la legge quadro per la Mobilità Ciclistica alla Camera!!!


E' un grande giorno, un traguardo per tutti noi! Grazie a tutti i membri del Gruppo interparlamentare Amici della Bicicletta che ci hanno creduto.
(Approvata quasi all'unanimità solo 2 astenuti. Adesso deve passare al Senato. Nei prossimi giorni maggiori informazioni).

http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=1739350019693157&id=100008545279136

https://www.facebook.com/groups/FIABRMRL/permalink/10159634455380788/

[1 comments]


SUPPLEMENTO BICI ACQUISTABILE ON LINE!!!
Pubblicato da Beatrice Galli - martedì 10 ottobre 2017, 09:15


Nell'incontro di ieri, 9 ottobre, con la responsabile della Divisione Passeggeri Regionale - Commerciale Regionale-Contratti di servizio e sistema tariffario, abbiamo avuto conferma che, dopo tanti anni di richieste da parte di FIAB, IL SUPPLEMENTO BICI E' ACQUISTABILE ON LINE!!!

Dopo una fase di test, iniziata già da giugno scorso, si è verificato che il servizio non causa problemi al sistema in cui è stato inserito e può essere utilizzato. Allo scopo, Trenitalia ha preparato un tutorial anche video che ci invierà.

Per ora, come usarlo: dalla pagina iniziale dell'acquisto biglietti cliccare su "altri servizi", quindi sulla schermata successiva nuovamente su "altri servizi", quindi "supplemento bici".

[1 comments]


A chi dà fastidio la Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica?
Pubblicato da Beatrice Galli - martedì 03 ottobre 2017, 18:01

facosipaura rid 2.jpg


Se lo chiede FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta e tutto il mondo dei ciclisti urbani. A pochi giorni dalla chiusura della Settimana Europea della Mobilità (16-22 settembre, dove il Ministero dell’Ambiente è stato splendidamente assente) la scorsa settimana (il 28 settembre) in Parlamento, la Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica – presentata nel lontano 2014 – è stata nuovamente ritirata dalla discussione a causa di un parere non positivo da parte della commissione del Ministero dell’Economia e Finanza (MEF).

“Ci domandiamo quali problemi ulteriori ci siano dietro una Legge che darebbe l'opportunità anche all'Italia, come nei Paesi Europei più avanzati, di pianificare, progettare, strutturare un nuovo modello di mobilità nelle nostre città – commenta con forza Giulietta Pagliaccio, presidente FIAB – La Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica, infatti, darebbe alle nostre città strumenti per cominciare ad affrontare con serietà anche l'emergenza smog che, siamo certi, vedrà tra poche settimane tutti i sindaci, i presidenti di regione e i politici vari sulle barricate a cercare le soluzioni più fantasiose”.

“Ancora una volta ci viene detto che, nonostante il Ministero dei Trasporti abbia indicato le risorse per la copertura della Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica, il Ministero Economia e Finanza ha richiesto ulteriori dettagli
spiega Giulietta Pagliaccio che aggiunge - Se tanta solerzia fosse stata messa nelle grandi opere autostradali forse, oggi, non staremmo pagando autostrade inutili. Chissà perché, invece, per la mobilità ciclistica c'è sempre qualcuno che ha bisogno di sapere anche la marca della vernice per pitturare le strisce”.

I toni che ha assunto la vicenda dell’approvazione della Legge Quadro sulla Mobilità Ciclistica sono definiti da FIAB ridicoli e incomprensibili “tanto da portarci a pensare che forse questa Legge dà veramente fastidio a qualcuno –
dice Giulietta Pagliaccio – ma poiché la campagna elettorale è cominciata, prima o poi lo scopriremo”.

...leggi tutto

[1 comments]


Al lavoro in bicicletta con il Ministro Delrio
Pubblicato da Beatrice Galli - venerdì 22 settembre 2017, 00:08


delrio in bici rid.jpg

Venerdì 22 settembre, 4^ Giornata Nazionale BikeToWork, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti partecipa alla pedalata promossa da FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta, nelle vie della Capitale.

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio pedalerà domani, venerdì 22 settembre, a Roma per la quarta Giornata Nazionale del BikeToWork, la manifestazione organizzata da Fiab in diverse città nella cornice della Settimana Europea della Mobilità. A fianco del ministro, a sostegno della buona pratica della mobilità ciclistica nella spola casa-lavoro, pedalerà anche la presidente Fiab Giulietta Pagliaccio.

Per chiunque volesse partecipare alla giornata romana del BikeToWork di domani insieme al ministro Delrio l’appuntamento è per le 8 in punto in Piazzale Ostiense, sotto la piramide Cestia. L’itinerario previsto, 6 km complessivi lungo le vie della capitale, terminerà con la colazione in Largo Mastroianni alla Casa del Cinema verso le 9.

Soddisfatta per la partecipazione di Delrio alla giornata del BikeToWork la Presidente Fiab Giulietta Pagliaccio. L’augurio è che la presenza del ministro dei Trasporti in sella sia «un esempio per molti». Dai benefici per la concentrazione sul lavoro al risparmio economico, i perché della scelta della bicicletta per gli spostamenti quotidiani casa-ufficio Fiab li aveva già spiegati in quattro video, che per raccontano quanto la bicicletta renda felici, tenga in forma, aiuti il portafoglio e regali libertà.

[1 comments]



Novità nel sito
  • In bicicletta sulle tracce della ferrovia dismessa
  • Chi siamo
  • 30 anni con Ruotalibera!!!
  • CAMPAGNA SOCI FIAB 2018
  • E' legge!
    Ulteriori dettagli...

  • Cerca nel sito

    Appuntamenti

    Nessun appuntamento


    Altri eventi in bici

    Nessun appuntamento


    www.ruotalibera.org - Partita Iva: 08001021008 - $Author: enrico $ $Revision: 1.6 $ $Date: 2006/12/11 13:35:52 $